Senza Filtri – Comunicazione NON convenzionale

Nasce ‘Senza Filtri – Comunicazione NON convenzionale’, dalla collaborazione tra Anffas Trentino e il nostro presidente e direttore creativo Fabrizio Senici

Senza Filtri – Comunicazione NON convenzionale”, la prima agenzia creativa nata per valorizzare il talento creativo delle persone con disabilità intellettiva.

L’iniziativa si propone di rovesciare il paradigma secondo il quale alle persone con disabilità intellettiva e relazionale siano destinati solo lavori prettamente manuali e routinari, dimostrando invece come il loro talento possa essere messo a frutto per contenuti di carattere creativo, come campagne pubblicitarie, video, o elementi di comunicazione in genere, facendo emergere le loro potenzialità.

Fabrizio Senici, nel proprio ruolo di direttore creativo, affiancherà ANFFAS TRENTINO con un’attività pro bono di consulenza e direzione del team di lavoro interno che si troverà impegnato in futuri progetti di comunicazione per conto di imprese private o enti pubblici esclusivamente del territorio che decideranno di affidarsi a questa insolita organizzazione, sostenendo così le attività della Onlus trentina attraverso donazioni o finanziando programmi assistenziali.

“Studieremo con loro una comunicazione “stra-ordinaria”, perché pensata da persone straordinarie, che vedono il mondo in modo non convenzionale rispetto al cosiddetto “mondo della normalità”. – dichiara Fabrizio Senici –
Una creatività senza filtri culturali e ideologici, ma pura come il loro modo di intendere la vita. Per le Imprese private creeremo la più sociale delle campagne di CSR perché la campagna stessa sarà una attività da inserire nel loro bilancio di sostenibilità. Per gli enti e le organizzazioni pubbliche daremo un supporto creativo nella creazione di campagne di sensibilizzazione sociale”.

I campi di applicazione saranno sempre, e comunque, riferiti a temi di sensibilizzazione sociale o campagne di CSR – Corporate Social Responsibility,  per mantenere coerenza al contesto in cui operano, attivando quindi un circolo virtuoso che si autoalimenta, dove si comunica la sostenibilità attraverso una attività essa stessa sostenibile e ascrivibile al bilancio di sostenibilità di un’impresa. Tutte rigorosamente circoscritte al territorio trentino dove la Onlus opera e si relaziona con famiglie, enti e comunità.

Esiste già il primo lavoro della neonata struttura: lo spot TV “FAI VOLARE LA FOGLIA DELLA FELICITÀ”, una campagna di raccolta fondi nata per rimarcare il posizionamento del posizionamento di Anffas Trentino, dove – come sottolinea il claim: “Felicità non fa rima con normalità. Crediamo in un mondo in cui tutte le persone vivano ogni giorno, momenti di felicità!”

 

Condividi