La Mora Romagnola, regina di Romagna, e i formaggi di Brisighella protagonisti indiscussi del brand “Officine Gastronomiche Spadoni”

Molino Spadoni presenta la linea di salumi, carni e prodotti caseari di alta qualità: sapori che omaggiano il territorio all’insegna delle tradizioni pastorizie e del “restauro del gusto”, il tutto unito da un unico comun denominatore: il vero gusto dell’amore per la propria terra.

 Salumi e carni di Mora Romagnola e Formaggi di Brisighella: sono le delizie di Officine Gastronomiche Spadoni, il brand all’insegna dell’eccellenza che Molino Spadoni dedica agli amanti dei migliori prodotti del territorio. Una gamma molto varia, fresca di restyling grafico, che va dalla carne fresca ai salumi, fino ai prodotti caseari vaccini, caprini e ovini, da banco o già porzionati.

Vanto del marchio è la Mora Romagnola, considerata la miglior razza suina autoctona d’Italia, che la famiglia Spadoni si è presa l’impegno di allevare dopo un periodo di oblio per contribuire a un “restauro del gusto” e, di conseguenza, all’arricchimento della filiera gastronomica tradizionale. Sui soli 3.500 capi presenti in Italia, 1.200 c.ca sono allevati da Spadoni. La linea si compone di salumi confezionati in libero servizio, di salumi sfusi da taglio e di prosciutti in diversi pesi e stagionature. Per il consumo domestico, Officine Gastronomiche Spadoni offre “La Mora in vaschetta”, pratiche confezioni di insaccati da gustare al bisogno. Non solo salumi: Molino Spadoni propone anche carne fresca, sia in vaschette atp da libero servizio sia in tagli da macelleria. Una proposta volutamente composita, per consentire di gustare la Mora Romagnola in tanti modi diversi, tra cui anche svariati squisiti ragù pronti.

Ma perché proprio la Mora Romagnola? Perché è una carne dalle qualità eccelse, che Molino Spadoni alleva a Zattaglia, sulle colline di Brisighella, dove cresce in totale benessere allo stato semibrado in oltre 90 ettari fra colline, pascoli e boschi. Gusto, leggerezza e alti livelli nutrizionali sono le caratteristiche distintive di queste carni, lavorate con sapienza artigianale a soli 7 km dall’allevamento. Qui le More mangiano ciò che trovano nei boschi, bevono acqua di sorgente e sono rispettate nei cicli di riproduzione. Le condizioni in cui vivono consentono una durata di vita doppia rispetto al suino bianco, anche 18 mesi. Per questo la carne diventa più saporita e ha quindi bisogno di meno sale, fino alla metà di quello normalmente utilizzato nella stagionatura. Nella lavorazione si utilizza il pregiato sale di Cervia, un’eccellenza territoriale unica al mondo per la sua dolcezza e le sue peculiarità organolettiche. Queste carni apportano fino al 30/35% in più di proteine rispetto al normale suino e contengono, per la maggioranza, acidi grassi insaturi, con maggior colesterolo buono e minore percentuale di quello cattivo. Sono inoltre ricche di ferro, da qui la colorazione più scura.

Ma Officine Gastronomiche Spadoni significa anche Formaggi di Brisighella. Prodotti caseari di altissima qualità in prevalenza a latte vaccino, caprino e ovino, pastorizzati e anche a latte crudo: procedimento che mantiene tutte le qualità organolettiche e di gusto, ma che offre comunque massima sicurezza perché il controllo della carica batterica viene effettuato già a monte, direttamente in stalla sotto l’attento controllo dei migliori casari italiani. Anche in questo caso il territorio è un valore aggiunto: il caseificio è situato in collina, in uno dei borghi più belli d’Italia nel cuore dell’Appennino tra Firenze e Ravenna. Una perla incastonata nel Parco Regionale della Vena del Gesso, un luogo che suscita memorie ancestrali. Il latte impiegato, 100% italiano di alta qualità (latte di mucca 100% romagnolo, latte di pecora e latte di capra provenienti dall’Appennino tosco-romagnolo), viene da stalle e pascoli rigorosamente selezionati, in cui le bestie vivono in condizioni di salubrità. Nascono così vere e proprie delizie sia nei formaggi freschi come lo Squacquerone di Romagna DOP, la Nuvola di Brisighella, le Ricotte ai tre diversi latti, la Caciotta di Brisighella, sia negli stagionati tradizionali come i Caci del Borgo affinati, disponibili in diversi affinamenti, sia in quelli a latte crudo, come la Montanara, lo Stanco, il Pecorino e il Caprino.

www.molinospadoni.it

Condividi