Renolit Alkorplan, il futuro è sempre più verde

La manager per la sostenibilità Jennifer Witty Che traccia la strada: «Tra cinque anni vogliamo essere esempio per tutti». Grandi risultati già ottenuti sul fronte delle emissioni di CO2 (-76% nei trasporti) e del riciclaggio (+100% in otto anni). Nove gli SDG nei quali l’azienda è già attiva

Il futuro di RENOLIT ALKORPLAN nei prossimi cinque anni? Che possa diventare un esempio per altre compagnie su come fare business in modo sostenibile, soprattutto un business che produce membrane in PVC, e di come si possano fare ottimi prodotti proteggendo allo stesso tempo l’ambiente. Ad affermarlo è Jennifer Witty Che, la manager per la sostenibilità di RENOLIT ALKORPLAN roofing products, punto di riferimento a livello internazionale per la produzione di membrane sintetiche durevoli, versatili e di alta qualità certificata per l’impermeabilizzazione di tetti e coperture. L’obiettivo è ambizioso ma la strada è ben tracciata: RENOLIT ALKORPLAN roofing products sta infatti da tempo dedicando sempre maggiore attenzione a cosa e come produce e una figura chiave come quella del manager per la sostenibilità è il tassello necessario che può favorire e accelerare questo processo.

Il Green Deal europeo, il piano per gli investimenti sostenibili che vuole fare dell’Europa un continente ‘verde’ entro il 2050, dedica ovviamente grande attenzione alle costruzioni, responsabili del 40% dei consumi di energia e del 36% delle emissioni di CO2. L’obiettivo entro il 2050 è di avere ‘edifici a energia zero’, che hanno bisogno cioè di rispettare determinati valori di kWh/m2 e sono caratterizzati da basso utilizzo di risorse di origine fossile a vantaggio delle rinnovabili. Le stesse tendenze del mercato vanno oramai da tempo in questa direzione, prestando particolare attenzione a costi d’investimento, performance, ciclo di vita, facilità d’installazione e comfort. Un mercato sempre più attento non solo al costo e alla qualità, ma anche alla sostenibilità dei prodotti.

La ricerca sull’impatto ambientale e energetico dei propri prodotti per coperture commissionata da RENOLIT ALKORPLAN a CIRCE, il centro tecnologico fondato nel 1993 che opera per fornire soluzioni innovative per lo sviluppo sostenibile, è parte della strategia di sempre maggiore attenzione di RENOLIT ALKORPLAN nei confronti dell’ambiente, della società e dei dipendenti. «L’obiettivo principale è di essere sostenibili a ogni livello – spiega Jennifer Witty Che -, il che significa occuparsi di efficienza energetica, produzione dei rifiuti, riciclaggio, emissioni di CO2». In questi anni l’ottimizzazione della logistica ha ridotto drasticamente le emissioni, grazie a maggiori consegne dirette, minori triangolazioni attraverso i magazzini e trasporti su rotaia delle merci che hanno tagliato del 76% le emissioni di CO2. Risultati importanti sono stati anche ottenuti sul fronte riciclaggio: 8.500 tonnellate all’anno di materiale riciclato, +100% di materiale di scarto riciclato negli ultimi otto anni, 50% di materiale riciclato in ogni metro quadrato di membrana e 8% della forza lavoro impegnata nel processo di riciclaggio.

La strada è ovviamente ancora lunga ma le fondamenta sono ben segnate. Jenifer Witty Che spiega che il sostegno al lavoro che sta facendo è corale all’interno di RENOLIT ALKORPLAN, a tutti i livelli. «Vogliamo essere sostenibili e io sono qui per fare in modo che si raggiunga il risultato». Il che significa consapevolezza sul da farsi, a partire anche dai comportamenti individuali a casa, non solo sul luogo di lavoro, conoscenza dei problemi, soluzioni. «Sostenibilità – afferma la manager – significa che usiamo le risorse senza esaurirle o sprecarle per le generazioni future. Noi siamo un’azienda e realizziamo profitti, altrimenti non avrebbe senso avere un’attività, ma siamo attenti alle persone che collaborano con noi, ai clienti e alla comunità in cui siamo inseriti. E, ovviamente, anche all’ambiente in cui ci troviamo». Questo modo di procedere fa sì che oggi siano ben nove su 18 gli obiettivi di sviluppo sostenibili dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite nei quali RENOLIT ALKORPLAN è attiva per portare a dei miglioramenti concreti. «Salute e benessere – spiega Jennifer Witty Che -, parità di genere, lavoro dignitoso e crescita economica, innovazione, riduzione delle disguaglianze, consumo e produzioni responsabili, lotta contro il cambiamento climatico, vita sott’acqua e partenrship sono i nove obiettivi dell’Agenda 2030 nei quali riusciamo a dare il nostro contributo. Diventeremo sempre più verdi». Perché è doveroso nei confronti delle nuove generazioni.  «Noi sappiamo che la prima cosa da fare è evitare di produrre rifiuti – afferma Jennifer Witty Che -. Ed è questo quanto stiamo cercando di fare, insieme a tante altre azioni».

 

About RENOLIT ALKORPLAN roofing products
Acquisita nel 2006 e parte del tedesco RENOLIT Group, RENOLIT ALKORPLAN roofing products è il punto di riferimento per la produzione di membrane sintetiche durevoli, versatili e di alta qualità certificata per l’impermeabilizzazione di tetti e coperture. Con sede centrale a Sant Celoni, a nord di Barcellona, la business unit conta circa 350 collaboratori e una produzione di un milione i rotoli di membrane l’anno.
Affidabilità, estetica impeccabile, risparmio energetico, sostenibilità, facilità di posa ed elevata durabilità sono i punti di forza delle membrane impermeabili RENOLIT ALKORPLAN. L’ampia gamma prodotti, l’approccio flessibile e focalizzato sui bisogni del cliente, forte know-how e assistenza tecnica in cantiere a 360°, caratterizzano l’approccio e il lavoro della divisione roofing con l’obiettivo di fornire soluzioni di copertura rispondenti ad ogni specifica problematica.

 

About the Company
RENOLIT Group è una multinazionale specializzata in membrane, pellicole e altri prodotti plastici di alta qualità. Con più di 30 sedi in oltre 21 paesi e un giro d’affari di 1.032 milioni di Euro nel 2020, l’azienda con sede principale a Worms (Germania) è tra i principali produttori mondiali di materiali plastici. Più di 4.800 dipendenti contribuiscono ogni giorno allo sviluppo e crescita del know-how acquisito in 75 anni di attività dell’azienda.
Nel 2019 RENOLIT ha aderito alla Circular Plastics Alliance (CPA), iniziativa promossa da oltre 100 realtà europee, tra PMI, grandi società, istituti di ricerca ed autorità amministrative il cui fine è promuovere azioni volontarie per un mercato europeo attento e sensibile al riciclo delle materie plastiche.

 

www.renolit.comTwitterFacebookLinkedIn

Condividi