Aperto il bando dell’Istituto Nutrizionale Carapelli per 4 borse di studio internazionali sul tema “Olio d’oliva e Sostenibilità”

Ai progetti più meritevoli 6.000 euro ciascuno per favorire l’attività di ricerca scientifica nei Paesi in via di sviluppo

Si è aperto il 1° luglio il bando per l’assegnazione di 4 borse di studio destinate a studenti di università estere promosso dall’Istituto Nutrizionale Carapelli. Il concorso è rivolto a universitari impegnati in attività di ricerca nel campo dell’olio di oliva in Paesi in via di sviluppo, e accoglie le candidature di elaborati affini al tema “Olive Oil & Sustainability: a future forward”, nello specifico: due focalizzate sui processi sostenibili nella produzione di olio e due sulla salute umana.

L’area di elezione è quella mediterranea – e comprende Marocco, Algeria, Tunisia, Libia, Egitto, Giordania, Libano, Siria e Iraq – dove la produzione di questo prodotto è tradizionalmente molto presente, anche per motivi climatici. L’aspetto della sostenibilità, in particolare, è profondamente correlato a quello del clima. È noto che l’innalzamento della temperatura globale dovuto all’azione umana ha effetti molto negativi sulla filiera alimentare, e il sostegno alla ricerca scientifica in questi Paesi può portare importanti benefici all’agricoltura di domani partendo da pratiche produttive più virtuose.

I più meritevoli si aggiudicheranno 6.000 euro ciascuno, una somma utile a procedere nella propria indagine scientifica. Per partecipare è necessario inviare entro il 31 ottobre 2022 a istituto.nutriozionale@carapellifirenze.it il proprio CV, una panoramica dettagliata del progetto, la dichiarazione del proprio supervisore in cui assicura che il progetto può essere intrapreso all’interno delle proprie strutture e il motivo per cui intende farlo, una lettera di intenti e il modulo firmato di accettazione della privacy (tutto in lingua inglese). I vincitori saranno annunciati entro il 1° dicembre 2022. Il regolamento completo è su www.istitutonutrionalecarapelli.it.

Le candidature saranno esaminate dal Comitato Scientifico dell’Istituto Nutrizionale Carapelli e la selezione avverrà secondo criteri precisi che includono originalità, esperienza precedente, contenuto tecnologico e potenziale del progetto nel fornire evidenze inedite entro un termine temporale ragionevole.

Cone questa nuova iniziativa, l’Istituto Nutrizionale Carapelli si conferma una realtà concretamente impegnata nel progresso scientifico nel campo oleario, essenziale per il benessere umano. L’olio di oliva, infatti, non è solo un alimento buono e versatile in cucina, ma anche un nutrimento prezioso per la salute: lo dimostra l’attività di ricerca effettuata nel mondo, la più avanzata di sempre tra tutti i cibi.

 

About Istituto Nutrizionale Carapelli
Nato nel 2001 come centro studi promotore di ricerche nell’ambito dell’olio (in particolare extra vergine di oliva), nel 2004 l’Istituto Nutrizionale Carapelli ottiene il riconoscimento di ONLUS, dotandosi di un Comitato Scientifico, costituito da alcuni degli studiosi del settore più rilevanti a livello internazionale. Da allora l’Istituto Nutrizionale Carapelli sviluppa in partnership con università e istituti di ricerca italiani e stranieri diverse ricerche sull’olio di oliva sotto ogni aspetto: chimico, sensoriale, agronomico, tecnologico estrattivo, umanistico, farmacologico, biochimico, nutrizionale; partecipa ad alcuni importanti convegni scientifici, firma articoli su riviste specializzate.

Condividi