Across The Universe, il futuro di Derbigum è (quasi) spaziale

Dopo due anni di limitazioni, ripresi gli incontri in presenza per premiare e formare la rete dei distributori autorizzati. Nella due giorni romana la visita alla sede dell’ESA, l’Agenzia spaziale europea, protetta dalle coperture in Derbibrite NT

‘Derbigum Across the Universe’ per guardare il mondo da un’altra prospettiva. Dopo due anni a distanza, a fine ottobre sono finalmente tornati in presenza gli incontri di formazione e scambio di esperienze promossi da Derbigum, il partner punto di riferimento per l’impermeabilizzazione di coperture di qualità sempre più sostenibili.

L’incontro – come si conviene nel caso di un evento che segna anche sul piano simbolico una ripartenza – si è svolto il 21 e il 22 ottobre all’Hotel Villa Tuscolana di Frascati, una delle 12 splendide ville tuscolane sui colli romani. Il titolo dell’avento, Across The Universe, rimanda alla recente acquisizione di Derbigum da parte della società globale Kingspan e ancor più allo sguardo condiviso sul mondo in ottica di sostenibilità. È in tale ottica che durante la due giorni è stata organizzata anche la visita all’Agenzia Spaziale Europea, protetta peraltro dalle coperture in Derbibrite NT, occasione di riflessione sugli scenari del cambiamento climatico e sulle misure necessarie di contrasto che tutti, singoli e imprese, devono adottare.

Nel corso della due giorni ampio risalto hanno avuto le novità di casa Derbigum, dal nuovo prodotto Derbitwin NT (prodotta con il 20% di bitume riciclato, 100% da fonti rinnovabili e interamente riciclabile a fine vita), all’importante certificazione Cradle-to-Cradle ottenuta per la membrana Derbigum NT, certificazione che riconosce gli sforzi continui nella ricerca di processi innovativi e rispettosi dell’ambiente, oltre che l’impegno di Derbigum per la responsabilità sociale d’impresa.

La due giorni ha avuto come protagonisti i DAC, i Derbigum Approved Contractor, gli applicatori approvati da Derbigum che possiedono conoscenze all’avanguardia, si aggiornano tramite corsi di formazione tecnici e pratici e garantiscono che i lavori vengano fatti a regola d’arte. Il corso formativo in presenza aiuta anche a consolidare rapporti, a creare relazioni, a fare rete. Oltre al mondo Derbigum la due giorni è stata occasione di socialità, di viste a Cinecittà, di reunion anche familiari nell’ottica che, insieme a sostenibilità e qualità dei prodotti al primo posto ci siano sempre le persone.

 

www.derbigum.it

About DERBIGUM

DERBIGUM è oggi partner e punto di riferimento per l’impermeabilizzazione di coperture attraverso soluzioni di altissima qualità, ad alto contenuto tecnologico e innovativo, a basso impatto ambientale, sostenibili e sicure, semplici nell’applicazione, in grado di proteggere gli edifici dagli agenti naturali e da qualsiasi condizione climatica, garantendone la tenuta e la durata nel tempo. Attiva in diversi paesi europei, l’azienda ha la sua unità produttiva e di riciclo nel suo stabilimento di Perwez, in Belgio, con filiali in Olanda, Francia, Italia, Svezia, Norvegia. La società è rappresentata anche in Danimarca, Finlandia, Gran Bretagna, Spagna, Portogallo e Romania. Conta ad oggi 350 addetti e una produzione annua di 10,6 milioni di m2 di membrane impermeabili e oltre a 3,2 milioni di kg di prodotti liquidi. Derbigum è in prima linea per l’economia circolare nel settore delle coperture piane con il suo programma “#NoRoofToWaste”. Dal giugno 2022 è parte del gruppo Kingspan, leader mondiale per l’isolamento ad alte prestazioni e per le soluzioni di involucro edilizia la cui missione è di muoversi rapidamente per raggiungere un futuro a zero emissioni nette, con il benessere delle persone e del pianeta al centro. 

Condividi